La Collezione Soleri: Un tesoro da scoprire

Uno dei motivi che mi spingono a investire tempo in Posterlovers è la possibilità di incontrare, quasi sempre virtualmente, chi produce bellezza persuasiva e chi la sa apprezzare.

Ho già iniziato a dare spazio agli artisti ma oggi ho il piacere di presentarvi Elvio Soleri (1944-2015) e la sua collezione.

Elvio Soleri: Storia di una passione per il manifesto

foto elvio soleri
Elvio Soleri ed i suoi manifesti (1996) – Photo Credit: Collezione Soleri

Torinese, dirigente d’azienda, il signor Soleri inizia ad interessarsi di manifesti pubblicitari all’inizio degli anni ’70, frequentando librerie, antiquari e fiere specializzate in Italia ed in Francia.

Nel 1974 Soleri acquista il suo primo manifesto Olympia di Jules Chéret dando inizio ad una intensa attività di ricerca, studio che lo porta a collezionare manifesti di vari formati destinati all’affissione sui muri, cartoncini di piccolo formato da esporre nelle vetrine o sui mezzi pubblici, locandine, scatole in latta, dépliant turistici, cartoline illustrate, bozzetti originali, figurini di moda, stampe non pubblicitarie, riviste d’epoca, tabelle in latta, trofei e statuette a soggetto sportivo.

manifesto Olympia
Olympia, Jules Chéret (1892) – Photo Credit: Collezione Soleri

Con la mostra del 1989, “Manifesti pubblicitari torinesi 1900-­1960” presso le Gallerie Principe Eugenio, Soleri inaugura un’attività espositiva che lo porta a curare più di una decina di mostre in tutta Italia, prestando in diverse occasioni alcuni pezzi della sua collezione.

Nel 1996, a ventidue anni di distanza dal primo acquisto, Elvio Soleri ormai uno dei massimi esperti di manifesti pubblicitari, diventa consulente per la Casa d’aste Bolaffi, trasformando la passione per i manifesti pubblicitari in un lavoro di prestigio.

La collezione

La Collezione Soleri è composta da migliaia di opere italiane e straniere che si concentrano principalmente su tre temi:

La montagna

La storia dell’automobile

Il Piemonte ed il suo territorio

Foto manifesto Expo arti decorative di Torino, Bistolfi (1902)
Expo arti decorative di Torino, Bistolfi (1902) – Photo Credit: Collezione Soleri

Un patrimonio da valorizzare

A partire dal 2015, gli eredi hanno iniziato un’opera di valorizzazione, da un lato digitalizzando le opere collezionate e dall’altro lato, promuovendo tutte le attività per far conoscere la collezione come ad esempio il prestito dei manifesti per mostre tematiche.

Ecco una lista delle più recenti:

  • Missione Egitto 1903-­ 1920. L’avventura archeologica MAI raccontata, Torino, Museo Egizio, 2017
  • Le montagne di Samivel. I manifesti del grande illustratore francese dalla Collezione Soleri nell’ambito dell’evento Mountains in occasione del XXX Salone Internazionale del Libro di Torino, maggio 2017
  • Passeggiando tra le réclame, Via Sacchi, Torino. Evento per Torino Design of The City, ottobre 2017
  • Il gusto della pubblicità -­ manifesti da una collezione torinese nell’Orangerie del Castello di Pralormo in occasione dell’evento L’arte della bella tavola, ottobre-­‐novembre 2018
  • K – Il nero nel manifesto. La discriminazione nella pubblicità del primo ‘900 presso gli ARCA Studios, Torino Docks Dora in occasione di In The City, anteprima del festival Torino Graphic Days 2019
  • Marcello Dudovich (1878-­1962) fotografia fra arte e passione presso il MaxMuseo di Chiasso (CH), 2019-­‐2020
  • Cuneo rèclame. La Provincia Granda nei manifesti pubblicitari. Affiches dalla Collezione Soleri. Savigliano, Museo Civico A.Olmo, 2019

Per saperne di più, non perdete tempo e mettete un Like alla pagina Facebook e seguite l’account Instagram della Collezione Soleri per non perdere tutti gli aggiornamenti!

Un ringraziamento speciale agli eredi di Elvio Soleri per la loro disponibilità e mi auguro di supportarli ancora nella promozione di questa collezione che racconta un pezzo importante della nostra società con i suoi pregi e difetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.